PROVVEDIMENTI BASATI SU TEORIE

Non esiste un Sistema di Monitoraggio che rilevi la risposta anticorpale dei soggetti vaccinati né il mantenimento della eventuale immunità artificiale acquisibile con la vaccinazione, per tanto non è possibile stabilire un criterio di protezione collettiva ascrivibile alla copertura vaccinale.

Rif. ultimo rapporto AIFA 2014-2015 - L’ultimo Rapporto di sorveglianza Postmarketing dei vaccini in Italia [1] risale al 2014-2015, da allora non sono stati pubblicati altri rapporti specifici come questo [2].

logo AIFA

Link rapidi:
Rapporti AIFA di sorveglianza Postmarketing dei vaccini in Italia:

[2009-2010] - [2011] - [2012] - [2013] - [2013 ver. acc.] - [2014-2015] - [2014-2015 ver. acc.]


Annualmente possiamo consultare il Rapporto OSMED, a cura dell’AIFA , che pubblica dati relativi al consumo dei farmaci nel nostro paese e che dedica una breve sezione anche alle reazioni avverse a farmaci e vaccini. Dobbiamo rifarci quindi a questi documenti per cercare di sapere cosa è avvenuto dopo la somministrazione delle vaccinazioni, in assenza del Rapporti di sorveglianza specifici che sono tendenzialmente più approfonditi.

008Nei rapporti OSMED 2014 e 2015 le reazioni avverse gravi causate da vaccinazione sono state accorpate a quelli dei farmaci; Se guardiamo nello specifico l’anno 2014 mancano i dati relativi alle segnalazioni suddivise per fasce d’età. La stima è decisamente in ribasso ed è quindi impossibile quantificare le reazioni avverse con sicurezza. La vaccinazione di massa prevede che la stessa misura vada bene per tutti. Questo concetto viene ritenuto ormai superato e quindi non si comprende perché debba valere per le vaccinazioni. Una vaccinazione, come un qualsiasi altro farmaco, non ha lo stesso risultato per tutte le persone. Alla stessa maniera i suoi effetti collaterali sono diversi per tutti. Ogni individuo ha una risposta unica per qualsiasi vaccino in base all’età, allo stato di salute, e alle sue caratteristiche. Crediamo che la vaccinazione debba essere un percorso personalizzato e soggettivo. E’ compito del medico accertarsi dello stato di salute del paziente e accompagnarlo in un percorso farmacologico. Non dimentichiamoci che i vaccini sono FARMACI a tutti gli effetti.

[1] http://www.agenziafarmaco.gov.it/it/content/rapporto-sulla-sorveglianza-postmarketing-dei-vaccini-italia

[2] http://www.agenziafarmaco.gov.it/it/content/rapporto-sulla-sorveglianza-postmarketing-dei-vaccini-italia-anno-2013; http://www.agenziafarmaco.gov.it/sites/default/files/RapportoVaccini2013.pdf