IL NOSTRO BLOG

Dopo un laborioso progredire di idee, con il contributo di diversi genitori, associazioni, comitati, ricercatori e avvocati, siamo a presentarvi la proposta di legge di iniziativa popolare.

Come sapete il gruppo #GENITORIDELNOOBBLIGOLOMBARDIA sostiene il progetto pubblicato su ionondimentico.it che come tale si è voluto inserire fin da subito nel Comitato attivo per portare avanti questa fantastica iniziativa.

“Sospensione dell’obbligo vaccinale per l’età evolutiva”

La nostra proposta è la totale abrogazione di ogni obbligo vaccinale sia derivato dalla Legge 119/2017 che da precedenti leggi. La libertà che ora chiediamo riguarda nello specifico la riproposizione, aggiornata, della Legge Regionale veneta n. 7 del 23 marzo 2007 (entrata in vigore il primo gennaio 2008).

Concordo con i miei "cugini" veneti quando affermano che l’esperimento Veneto di libertà vaccinale ha avuto i risultati sperati. Per 10 anni hanno monitorato la Regione per verificare un’eventuale calo vaccinale o diffondersi di epidemie e, come era ovvio che accadesse, si ha mantenuto un trend perfettamente in linea con l’intero territorio nazionale.

Nel rendere la nostra proposta di legge funzionale a livello nazionale abbiamo apportato alcune modifiche che, a nostro avviso, sono doverose. In Veneto esiste un sistema di farmacovigilanza, Canale Verde, che produce la maggior parte delle segnalazioni di sospetta reazione avversa ai vaccini che l’AIFA raccoglie. Se pur con qualche criticità funziona e produce annualmente un risultato incontrovertibile, la libertà vaccinale ha funzionato.

Altri temi di enorme importanza, anche se esclusi dal testo di legge, sono per noi elemento di imprescindibile valore. Il recente attacco all’omeopatia, un’attenzione alla struttura e alla revisione degli ordini professionali e gli aspetti legati all’interferenza delle lobby industriali nell’orientamento delle scelte strategiche in materia sanitaria sono solo alcune proposte che presenteremo nel nostro “Manifesto della libertà di scelta terapeutica” al fine di suggerire un riequilibrio nel rapporto tra cittadini e Stato riguardo alla salute pubblica.

Nel ringraziare gli oltre 800 Cittadini Promotori che si sono resi disponibili per attivare nei vari comuni italiani la raccolta firme, vi comunichiamo che non appena il Governo verrà formato andremo a depositare la Proposta di Legge di iniziativa popolare al fine di far partire la raccolta firme.

Questa azione è un pressing politico e istituzionale, l'attuale Parlamento si è espresso contro l'obbligo vaccinale per oltre il 55% dei Parlamentari presenti, ogni eventuale modifica della 119 per disinnescare l'annoso problema dell'accesso scolastico per la fascia 0-6 sarà ovviamente ben accettato ma non cambierà la finalità di questa legge. La politica dovrà rispondere alla domanda se è per l'obbligo, anche depotenziato, oppure per la libertà di scelta e, pertanto, ad un rapporto più sensato tra cittadini e Stato.

clicca su immagine per aprire DRIVE

- CLICCA SULL'IMMAGINE per aprire il testo -

Staff Comitato Libertà di Scelta

P.S.: Qualora la Proposta di Legge dovesse subire piccoli aggiustamenti testuali verrà aggiornato il pdf presente a questo link. Vi consigliamo, nel divulgare la proposta, di non scaricare il file ma divulgare solo il link originale in modo che siano immediatamente visibili eventuali aggiustamenti.

Per contattare la segreteria organizzativa della campagna potete scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o www.ionondimentico.it

#ionondimentico
#asilopertutti
#scuolapertutti
#noobbligovaccinale

0
Shares
0
Shares